Questo sito usa cookies. sto lavorando per ripulirlo ed adeguarlo alle direttive dello stato italiano. nel frattempo, se la cosa non vi va, potete o abbandonare la navigazione o disabilitare i cookies nel vostro browser. non capisco come mai lo stato obbliga tutti i webmaster a implementare una pagina per disabilitare i cookies quando tutti i browser piu' diffusi permettono gia' di disabilitarli lato client, ma non ci posso fare nulla.

Sei un nuovo utente....
Registrati per i nuovi servizi!

All times' favorites
Le ricette di Pierre
Il quaderno di casa Magnaghi-Zorzoli
Mailing list
Altri siti golosi
Té e dintorni
Vetrina
Biblioteca
Per una visione migliore del sito...
Per i professionisti...
Chi siamo?
I vitigni del Piemonte
The Best of Cucina.Ita & cooknet

Le recensioni
Adesso - dic. 2008
Lorenzo totò il signore delle erbe - mar. 2008
Dietro l'etichetta - feb. 2008
La qualità nell'industria alimentare - feb. 2008
Le regioni in pentola e l'arte del Mangiarsano - apr. 2006
Matematica in Cucina - mag. 2004
L'utopia del tartufo bianco - set. 2003
Cucina del Piemonte collinare e vignaiolo - giu. 2002
Le Vie del Riso - dic. 2001
Spunti e spuntini letterari - feb. 2001
Il Rosso & il Bianco - dic. 2000
Dalle terre del riso - dic. 2000
Spunti e spuntini letterari
di Rita Rutigliano

Un saporito banchetto ricco di sorprese e di riflessioni in una antologia di selezionate citazioni firmata da Rita Rutigliano. Spiritoso ed accattivante il titolo: Spunti e spuntini letterari (145 pagine ed. GS Editrice, Lit. 20.000).
Il libro è stato pubblicato in collaborazione con l'Associazione Culturale Ca dj'Amis ed inaugura una collana chiamata "Cibo di carta" Lo scaffale de I Ristoranti della Tavolozza.
Il cibo, con le sue mille sfacettature, è sempre stato attore o compagno di molte situazioni letterarie e da sempre scrittori e poeti l'hanno usato come metafora politica e sociale.
L'autrice ha ripassato la storia della letteratura con la lente del gastronomo ed ha raccolto ben oltre 300 citazioni dalle opere di 249 scrittori italiani e stranieri dalla A di Achmatova alla Z di Zorzi, suddividendole poi in due sezioni cronologiche: dall'antichità al XVIII secolo e dal XIX al XX secolo.
Non lo si deve leggere come un romanzo, ma lo si deve spizzicare qua e là seguendo le proprie inclinazioni letterarie per soddisfare la propria curiosità alimentare.
L'insolita ed ironica copertina è opera di Claudia Ferraresi, curatrice della collana, pittrice e vivace mente delle numerose manifestazioni legate alla valorizzazione della profonda identità dell'uomo e delle sue radici.

Il volume è pubblicato da:
GS Editrice
Corso Nuova Italia 15/B
13048, SanthiÓ (VC)
Tel./fax: + 39 (0) 161 94287
E-mail: gseditrice@mail.labinf.it

Page by R.P.

Powered By Visiant Outsourcing

Locations of visitors to this page