Questo sito usa cookies. sto lavorando per ripulirlo ed adeguarlo alle direttive dello stato italiano. nel frattempo, se la cosa non vi va, potete o abbandonare la navigazione o disabilitare i cookies nel vostro browser. non capisco come mai lo stato obbliga tutti i webmaster a implementare una pagina per disabilitare i cookies quando tutti i browser piu' diffusi permettono gia' di disabilitarli lato client, ma non ci posso fare nulla.

 
Sei un nuovo utente....
Registrati per i nuovi servizi!

All times' favorites
Le ricette di Pierre
Il quaderno di casa Magnaghi-Zorzoli
Mailing list
Altri siti golosi
Té e dintorni
Vetrina
Biblioteca
Per una visione migliore del sito...
Per i professionisti...
Chi siamo?
I vitigni del Piemonte
The Best of Cucina.Ita & cooknet

Le ricette di Pierre

BISCOTTI All'AMARENA DELLA ZIA ANGIE

Provenienza: Angie
Data: 2/9/2004

Quando ero piccina, ricordo che la mamma ci dava "settanta" lire ed andavamo a comprare i biscotti all'amarena.

Sono dei dolcetti che si trovano spesso nelle nostre pasticcerie, quelli del bar vicino casa erano ottimi, ma poi nel periodo in cui il mio fratellone ando' a lavorare come aiuto pasticciere la', scoprii che di amarena contenevano ben poco, visto che per l'imbottitura, il pasticciere utilizzava le rimanenze degli altri dolci.

Cosi' ho voluto provare anche io a realizzare questa delizia che mangiavo sempre da piccola

500 g di farina
400 g di grassi (burro + sugna)
400 g di zucchero
4 uova intere
la buccia di un limone grattugiata
vaniglia
250 g di marmellata di amarena
200 g di amaretti
150 g biscotti vari
amaretto di saronno
q.b.cannella
crema di cioccolata

Ho preparato la frolla secondo la ricetta del mitico Peppe, con farina, il burro (non avevo la sugna), lo zucchero, le uova, la buccia del limone, e mezzo cucchiaino di bicarbonato.

L'ho fatta riposare una mezzoretta in frigo, (nel frattempo so andata giu' dalla signora a prendermi un caffe' :-)

L'ho stesa con il matterello, portandola allo spessore di circa mezzo centimetro ed ho tagliato dei rettangoli. Nel frattempo ho preparato il ripieno con gli amaretti sminuzzati, un po' di buccia di limone, un po' di amaretto di saronno regalo di Eva la guida di Francese, la crema di cioccolata Majani, regalo di Tamara, ed ho mescolato il tutto alla marmellata dý amarene; con un pennello ho spalmato su ogni rettangolo un po' d'uovo battuto, ed ho poi sistemato aiutandomi con un cucchiaio il composto al centro del rettangolo ed ho ripiegato la pasta su se stessa facendo in modo che la legatura capitasse sotto il lato di cottura, non sono stata molto brava, come si evince dalle foto ma mi rifaro' la prossima volta :-)

Ho Spennellato la superficie del rettangolo con 1 tuorto d'uovo e li ho sistemati in delle teglie unte ed infarinate e ho messo in forno a 150o per circa mezz'ora. A cottura ultimata ho cosparso di zucchero a velo.

Torna al menu

Page by R.P.

Powered By Visiant Outsourcing

Locations of visitors to this page