Questo sito usa cookies. sto lavorando per ripulirlo ed adeguarlo alle direttive dello stato italiano. nel frattempo, se la cosa non vi va, potete o abbandonare la navigazione o disabilitare i cookies nel vostro browser. non capisco come mai lo stato obbliga tutti i webmaster a implementare una pagina per disabilitare i cookies quando tutti i browser piu' diffusi permettono gia' di disabilitarli lato client, ma non ci posso fare nulla.

Sei un nuovo utente....
Registrati per i nuovi servizi!

All times' favorites
Le ricette di Pierre
Il quaderno di casa Magnaghi-Zorzoli
Mailing list
Altri siti golosi
Té e dintorni
Vetrina
Biblioteca
Per una visione migliore del sito...
Per i professionisti...
Chi siamo?
I vitigni del Piemonte
The Best of Cucina.Ita & cooknet

Le ricette di Pierre

MASCIA

Provenienza: Quaderno di casa Zorzoli
Data: 12/12/1992

La ricetta originale della zia si presenta come:

Ingredienti:
3/4 l latte
4 hg burro
4 uova
1 hg farina bianca
1 hg farina gialla
1/2 hg pane grattato
zucchero
uva fresca

Il tutto bene amalgamato si pone in una tortiera unta di burro e spolverizzata di pan grattato e si cuoce al forno.

A parte il fatto che non dettaglia gli ingredienti, non ho osato provarla. . . Suggerisco la seguente variante:

1/2 l latte
2 hg burro
4 uova
1 hg farina bianca
1 hg farina gialla
1/2 hg pane grattato
150 g zucchero
1/2 Kg uva fresca
Amalgamare bene il tutto (gli albumi aggiungeteli alla fine, montati a neve, e gli acini interi per ultimi), versare nella teglia imburrata e cosparsa di pan grattato e cuocere in forno, inizialmente a 170oC, abbassando a 130 quando sarà ben colorita e lasciandola cuocere finché il classico stecchino non esce asciutto (occhio a non aprire il forno troppo presto, o si sgonfia!)

Il giorno dopo è anche più buona!

N.B.: nel Verbano la mascia è più compatta, quasi un pane, e si fa con l'uva passa

Torna al menu

Page by R.P.

Powered By Visiant Outsourcing

Locations of visitors to this page