Questo sito usa cookies. sto lavorando per ripulirlo ed adeguarlo alle direttive dello stato italiano. nel frattempo, se la cosa non vi va, potete o abbandonare la navigazione o disabilitare i cookies nel vostro browser. non capisco come mai lo stato obbliga tutti i webmaster a implementare una pagina per disabilitare i cookies quando tutti i browser piu' diffusi permettono gia' di disabilitarli lato client, ma non ci posso fare nulla.

Sei un nuovo utente....
Registrati per i nuovi servizi!

All times' favorites
Le ricette di Pierre
Il quaderno di casa Magnaghi-Zorzoli
Mailing list
Altri siti golosi
Té e dintorni
Vetrina
Biblioteca
Per una visione migliore del sito...
Per i professionisti...
Chi siamo?
I vitigni del Piemonte
The Best of Cucina.Ita & cooknet

Unità di misura

Spesso e volentieri in questo testo si usano le unità di misura inglesi; non che io ne sia un amante, però molte ricette provengono dall'estero, e la traduzione precisa non era così pratica.

Queste comunque sono le equivalenze, se volete cimentarvi con una traduzione esatta... vi accorgerete da soli che spesso è necessario compiere notevoli assunzioni sul sistema utilizzato dallo scrittore:

oncia:
abbreviata in oz, in Inghilterra corrisponde a 28.41 grammi (oncia avoirdupoids), o, quando usata per misurare i liquidi, a 28.41 millilitri (fluid ounce); in America 1 oncia fluida vale 29.57 litri (e questa differenza influenza tutte le altre misure di capacità);
tazza:
in Inglese si scrive cup, parola che sarebbe abbastanza corta da servire da abbreviazione a sé stessa, eppure ogni tanto la abbreviano in c.; una volta la imperial cup corrispondeva a 8 once fluide (8 x 28.41 = circa 227 millilitri); di recente però gli Inglesi si stanno impegnando a passare al sistema metrico decimale, ed hanno introdotto la metric cup della capacità di 250 ml (un quarto di litro) esatti; lodevole sforzo che forse ha indotto ulteriore confusione in quanto non si scrive mai se si intendono misure metriche o imperiali; dove non indicato altrimenti, si puo' tranquillamente usare l'equivalenza 1 tazza = 1 quarto di litro;
pinta:
o pint, abbreviato in pt., corrisponde a due imperial cup, ovvero a 454 centimetri cubici; non è ovvio il fatto che non si sia mai pensato ad introdurre una metric pint :-) ; in America invece una pinta è definita come un ottavo di gallone (0.47 litri);
gallone:
o gallon, abbreviato in gal., questa è una misura normalmente usata in America, corrispondente a 128 fluid ounces, ovvero a 3.78 litri; di recente però ho scoperto sull'enciclopedia che esiste anche un gallone britannico, pari a 160 once (britanniche, ovviamente), vale a dire a 4.55 litri; ho poi scoperto sempre sulla stessa enciclopedia che gli Americani usano anche un terzo sistema di misure per le sostanze secche, per cui un gallone di zucchero ha senso (per loro) ed occupa 4,40 litri;
quart:
misura americana corrispondente ad un quarto di gallone; se si parla di liquidi ciò equivale a 0.95 litri circa;
cucchiaio:
tablespoon, abbreviato in Tsp. o tblsp., pari a 20 millilitri (un grosso cucchiaio da minestra) in Inghilterra, ed a 15 millilitri in Nuova Zelanda (che fino a prova contraria era una colonia inglese e quindi dovrebbe averne ereditato le misure); all'atto pratico, usate un normale cucchiaio da tavola (che in Italia si assume essere di 15 ml); a titolo di cronaca esiste anche un ``cucchiaio imperiale" da 14.2 ml;
cucchiaino:
teaspoon, abbreviato in tsp. e pari al giorno d'oggi a 5 ml; una volta, il cucchiaino imperiale era di 3.6 ml;
libbra:
pound, abbreviato in lb, misura di peso equivalente a 16 once, ovvero 454 grammi;
gradi Fahrenheit (oF):
abbreviati in oF per distinguerli dai "nostri" gradi Celsius (oC): 0oC corrispondono a 32oF; 100oC corrispondono a 212oF. La maniera pratica per convertire una misura in oF in oC e' togliere 32, moltiplicare per 5 e poi dividere per 9 (per esempio: 350oF meno 32 fa 318; per 5 fa 1590, diviso 9 otteniamo 176.6... una temperatura da torte (provate voi a cucinare una torta a 350oC, la temperatura massima di un forno da pizzeria...)

In pratica poi si approssima tutto, il che semplifica notevolmente le cose: una libbra è più o meno mezzo chilo (sempre che sia una libbra anglosassone... vedasi Le fonti di Pierre per avere un'idea di cosa sono le antiche libbre italiche), i cucchiai sono cucchiaiate, i cucchiaini sono cucchiainate, un gallone è circa quattro litri, la pinta mezzo, e divertitevi a trovare in casa vostra un bicchierino da liquore che sia all'incirca una fluid ounce.

Tra l'altro, devo raccontare un aneddoto a proposito delle unità di misura: una volta ebbi la disgraziata idea di usare l'ettogrammo nel spedire una ricetta ad una mailing list frequentata prevalentemente da americani. Non l'avessi mai fatto! Ho ricevuto una montagna di messaggi che mi chiedevano cosa è un etto (e se mi ero sbagliato a scrivere, mettendo hg invece di kg), finché non ho trovato una professoressa di chimica che mi ha spiegato che in America è già tanto se sanno cosa sono un kilogrammo ed un litro: le confezioni devono per legge indicare il peso anche nel sistema metrico decimale, ma nessuno ci fa caso! Secondo quanto mi hanno detto, il concetto di ``litro" ha attecchito nella mente dell'americano medio solo da quando la Coca Cola ha deciso di usare lo stesso bottiglione da 2 litri in tutto il mondo.

Page by R.P.

Powered By Visiant Outsourcing

Locations of visitors to this page