Questo sito usa cookies. sto lavorando per ripulirlo ed adeguarlo alle direttive dello stato italiano. nel frattempo, se la cosa non vi va, potete o abbandonare la navigazione o disabilitare i cookies nel vostro browser. non capisco come mai lo stato obbliga tutti i webmaster a implementare una pagina per disabilitare i cookies quando tutti i browser piu' diffusi permettono gia' di disabilitarli lato client, ma non ci posso fare nulla.

Sei un nuovo utente....
Registrati per i nuovi servizi!

All times' favorites
Le ricette di Pierre
Il quaderno di casa Magnaghi-Zorzoli
Mailing list
Altri siti golosi
Té e dintorni
Vetrina
Biblioteca
Per una visione migliore del sito...
Per i professionisti...
Chi siamo?
I vitigni del Piemonte
The Best of Cucina.Ita & cooknet

Vigoria vegetativa: notevole, richiede quindi una potatura discretamente lunga.

Produttività: buona, piu' o meno costante a seconda delle sottovarietà.

Foglia: di grandezza media, trilobata e talvolta pentalobata.

Grappolo: di grandezza media, allungato, con acini rotondi, di colore violaceo, molto pruinosi.

Epoca di maturazione: dal 15 ottobre; è l'ultimo dei vitigni piemontesi ad essere vendemmiato.

Vini a d.o.c.: Nebbiolo d'Alba, Barolo, Barbaresco, Roero, Bramaterra, Lessona, Gattinara, Carema, Sizzano, Fara, Ghemme, Boca, Langhe Nebbiolo, Colline Novaresi Nebbiolo o Spanna.


Vitigni piemontesi